Analisi del colore: perchè il rosso è un alleato dello stile

Analisi del colore: perchè il rosso è un alleato dello stile

Buongiorno carissimi lettori di theFashiondiet era un pò di tempo che mi frullava in mente l’idea di parlare di colori, nel mio percorso di consulente d’immagine, infatti, ho studiato una pratica che si chiama analisi del colore. L’analisi del colore è un momento molto importante della consulenza. Nell’analisi del colore il cliente si sottopone ad un test eseguito in una sala completamente bianca al fine di decidere quali siano i colori più adatti alla sua persona, tenendo conto del sottotono della pelle e della sua fisicità. Protagonista del post di oggi è il rosso, uno dei miei colori preferiti.

I colori sono fondamentali,infatti, nel vestirci la mattina tendiamo a scegliere abiti che rispecchiano il nostro stato emotivo, per cui tendiamo a scegliere colori tenui se siamo calmi e tranquilli, colori vivaci se abbiamo voglia di essere al centro dell’attenzione e colori scuri e sobri se ci sentiamo tristi o vogliamo passare inosservati. Anche se queste regole non sono uguali per tutti.
Allo stesso modo quando arrediamo la nostra casa utilizziamo specifici colori perchè vogliamo comunicare qualcosa all’ospite che entrerà, lo stesso discorso vale anche per i colori dello smalto e quelli del trucco. Io quando mi vesto voglio sempre comunicare qualcosa, che sia positivo o negativo, conformista o provocatorio, gli abiti si devono “sentire” addosso, sennò diventano degli aridi pezzi di stoffa. Perchè anche i colori emozionano.

Analisi del colore: il rosso

Il rosso è uno dei colori che quest’anno la fa da padrone, è un colore molto forte che ha valenze tanto positive (rosso è l’amore) quanto può essere il colore del’aggressività, della passione, del sangue, della guerra . Nell’antico Egitto il rosso aveva valenze fortemente negative mentre per noi cristiani il rosso simboleggia la passione di Cristo, ma anche la regalità della chiesa, non a caso i cardinali indossano una tunica color porpora.

Anche gli eroi Greci erano vestiti di rosso poichè erano i migliori tra tutti e così anche i re di Roma e tutti gli alti funzionari della Res Publica, mentre i candidati alle elezioni vestivano di bianco. Questo colore anticamente era simbolo di prestigio anche grazie al suo elevato costo per produrlo che lo rendeva accessibile a pochi. Inoltre, anticamente si riteneva che evidenziare delle parole o numeri o date particolari di colore rosso portasse fortuna.

Il rosso è il colore della forza e del coraggio poichè è anche il colore del sangue, anticamente era il colore della guerra poichè è il colore del’attacco tende ad eccitare e spaventare mentre oggi i soldati vestono tute mimetiche perchè il loro obiettivo è quello di nascondersi, mimetizzarsi. Issando una bandiera rossa si voleva provocare il nemico.

In Cina il rosso è un colore decisamente portafortuna una “Persona rossa” è una persona di successo. Il comunismo ha ad esempio adottato il colore rosso perchè è un colore associato alle rivoluzioni.

Oggi oltre ad essere un colore che attira l’attenzione viene ancora utilizzato per allontanare gli influssi negativi.
Per la moda, che non sceglie i colori a caso, il rosso è un colore che sta bene quasi a tutti e rende speciale anche un semplice maglione. Nelle sue svariate tonalità: carminio, amaranto, bordeaux, tiziano, veneziano, valentino, pompeiano ecc il rosso riesce ad adattarsi a qualsiasi carnagione.

Indossare il rosso

Inoltre vestire rosso denota sicurezza di sè stessi e una certa attitudine alla seduzione. Secondo la scienza invece gli uomini tenderebbero a notare prima e donne vestite di questo colore rispetto ad altre. Chi si veste di rosso è pronto ad occupare il centro della scena con la propria personalità.

Nella cromoterapia il rosso è indicato per problemi di circolazione e di raffreddamento, ma anche nei casi di melanconia e depressione.

E voi? Vi piace il rosso? Fatemi sapere cosa ne pensate!
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Baci

Analisi del colore: perchè il rosso è un alleato dello stile, rosso,

SkinLabo: CREMA CORPO RASSODANTE ANTI-CELLULITE E CREMA CORPO IDRATANTE

SkinLabo: CREMA CORPO RASSODANTE ANTI-CELLULITE E CREMA CORPO IDRATANTE

Ciao ragazzi e buon martedì! Inizio la settimana con qualche riflessione sui cambiamenti che sto attuando nella mia vita. Tra poco sarà estate è il pensiero è quello di scoprirsi ma per farlo noi donne vogliamo sentirci in forma e sicure. Anche io ho deciso di fare rimettermi in forma e di ricominciare a fare movimento, in effetti era un bel pò che mi ero fermata. In ogni caso bisogna amarsi anche perchè “Mens sana in corpore sano“.  Oltre all’allenamento nella mia beauty routine ho iniziato ad usare creme corpo per completare i miei trattamenti di bellezza, soprattutto quelle di SkinLabo.

SkinLabo: CREMA CORPO RASSODANTE ANTI-CELLULITE

SkinLabo ha lanciato, in vista dell’estate, una linea beauty dedicata alla prova costume, per aiutarci a raggiungere il corpo dei nostri sogni.
Si tratta di due prodotti innovativi:
la CREMA CORPO RASSODANTE ANTI-CELLULITE, che grazie ad uno speciale e innovativo principio attivo multi-funzione combatte gli inestetismi della cellulite. La sua speciale composizione è in grado di stimolare la lipolisi, il meccanismo di scissione delle cellule, riducendo così i depositi di grasso, agendo inoltre sul ristagno di liquidi. Questa speciale crema contiene BODYFITTM, uno speciale e innovativo principio attivo multi-funzione che combatte gli inestetismi della cellulite e migliora il drenaggio dei liquidi e la distribuzione dell’acqua nei tessuti cutanei. Completano la formulazione il burro di Karitè e gli olii di avocado e riso, con elevate proprietà nutrienti e protettive contro i danni del foto-invecchiamento. I risultati sono visibili già dalle prime settimane.  Scoprite il prodotto  qui.

SkinLabo: CREMA CORPO IDRATANTE NUTRIENTE

La CREMA CORPO IDRATANTE NUTRIENTE SATIN SKIN è una vellutata emulsione di facile assorbimento che nutre la pelle donando un’immediata d’idratazione. La formula contiene una speciale combinazione di preziosi olii, come quello di riso e di mandorle dolci, burro di Karitè conosciuto per la sua azione idratante. Il trattamento è arricchito con Aquaxyl, un attivo idratante che è in grado di uniformare lo strato corneo, rendendo la pelle non solo più idratata, ma anche più resistente alle aggressioni esterne, poiché ottimizza le riserve d’acqua, rallentando quindi il processo di desquamazione, causata da inaridimento o dall’uso di detergenti troppo aggressivi. Come vi dicevo nel post precedente, che trovate qui, SkinLabo è uno dei pochi beauty brand al quale mi affido completamente. SkinLabo è infatti il primo marchio full-beauty made in Italy con all’attivo 7 linee di prodotti che esaltano la bellezza senza parabeni, senza allergeni e senza glutine. Inoltre solo ed esclusivamente per i lettori del mio blog SkinLabo ha pensato ad un codice sconto del 20% TERESA20 da utilizzare (su questi prodotti) direttamente sul sito.

SkinLabo: CREMA CORPO RASSODANTE ANTI-CELLULITE E CREMA CORPO IDRATANTE

Voi cosa fate per stare in forma? Avete mai utilizzato le creme corpo SkinLabo?
Ti è piaciuto questo post? Condividilo! 

SkinLabo: CREMA CORPO RASSODANTE ANTI-CELLULITE E CREMA CORPO IDRATANTE SkinLabo: CREMA CORPO RASSODANTE ANTI-CELLULITE E CREMA CORPO IDRATANTE SkinLabo: CREMA CORPO RASSODANTE ANTI-CELLULITE E CREMA CORPO IDRATANTE

Le Padrone di casa: quando la camorra ha il volto di donna

Le Padrone di casa, Maria Pia Selvaggio,

Buongiorno ragazzi e buon week end! È stata veramente una settimana pesante, quello che vorrei ora è solo fare una bella dormita, ma la vita non aspetta! Come sapete  io amo leggere e  scrivere e mi piace prendere parte a tutto ciò che è cultura. Mi piace avvicinarmi a ciò che può arricchirmi e rendermi consapevole. Oggi  vi parlo de “Le Padrone di casa” l’ultimo romanzo pubblicato da Maria Pia Selvaggio. Già il titolo di questa opera fa pregustare un’intrigante scenario tutto al femminile.

Le Padrone di casa : una storia avvincente

Le Padrone di casa è un romanzo di cronaca che mette in luce gli sviluppi di genere che si sono avuti negli ultimi decenni nell’ambito della malavita organizzata. Il fenomeno di donne al potere negli ambiti di camorra è divenuto realtà ed ha coinvolto non solo i ceti più disagiati, bensì anche quelli borghesi ed aristocratici. Partendo, dunque, da un’indagine reale, il romanzo traccia la storia di cinque donne di camorra della Napoli opulenta e ricca, che si spartiscono il potere su vari livelli sociali: università, sanità, lavoro nero, droga, prostituzione. Stilisticamente i toni dei dialoghi sono accesi e pregnanti, alcune scene sono crude e realistiche. La storia che viene raccontata abbraccia gli anni che vanno dal 1981 al 2000.

L’autrice

Maria Pia Selvaggio è una donna che non ha mai avuto l’ambizione di vivere di rendita ma ha deciso di continuare a reinventarsi, sperimentando e offrendo al pubblico opere taglienti e innovative.                                             Maria Pia  nasce a Telese Terme. La sua prima opera nel 2006 “Il Sapore del silenzio”. A seguire la raccolta di racconti “Borgofarsa” (2007); “L’Arcistrea” (2008) dedicato alla janara beneventana Bellezza Orsini; “Lei si chiama Anna” (2010), romanzo ispirato alla tragedia di Via Puccini (Roma), che ha visto protagonisti Anna Fallarino ed il marchese Camillo Casati Stampa di Soncino; nel 2011 partecipa a varie antologie con i racconti “Larissa” e “Le sette ore”, ispirato ad una vicenda vera. Nel 2012 edita il romanzo “Ai Templari il Settimo Libro” che pubblica con il gruppo Publiedi-Raieri-Panorama-Si di Giuseppe Angelica. Intanto inizia la stesura del romanzo “Le Padrone di Casa”.

Nel 2014 entra a far parte di un progetto europeo che la vede impegnata con il teatro attraverso le opere “Hamida” rappresentata in Belgio e Francia; ancora nel 2016 la seconda opera drammaturgica “Kariclea”, messa in scena a Viterbo, Firenze, Grecia, Spagna e Bruxelles.

Nel 2017 decide di dare in stampa con la casa editrice Edizioni 2000diciassette, di cui è direttrice editoriale, “Le Padrone di casa”. In lavorazione un saggio sul carteggio dal fronte della Prima Guerra Mondiale di Carlo Emilio Gadda.  

 

La presentazione ufficiale  del libro è attesa per oggi 24 Marzo 2018 presso la Sala Goccioloni delle Terme di Telese, alle ore 18,00.  L’iniziativa che si avvale del patrocinio morale del Comune di Telese Terme vedrà un parterre d’eccezione, accanto all’autrice Maria Pia Selvaggio, ci saranno: il Sindaco della Città di Telese Terme, Pasquale Carofano; il Consigliere delegato alla Cultura, Giovanni Liverini; l’Assessore con delega alle Pari Opportunità, Filomena Di Mezza; Lucia Minauro, Magistrato, Consigliere presso Corte d’Appello di Napoli; Giuseppe Bellassai, Questore di Benevento; Alessandro Puel, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Benevento. Un incontro-confronto al quale prenderà parte Paolo Chiariello, noto giornalista di Sky Tg24.

 

Le Padrone di casa, Maria Pia Selvaggio,