VUOI IL MIO NUMERO? AISM

0
732
AISM

Ciao ragazzi come va? Come sapete amo battermi per le cose in cui credo e
mi piace rendervi partecipi di questo. Inoltre, insieme, possiamo dare una
svolta a questo nostro mondo, diffidate sempre di chi vi vuole isolare.
Vuoi il mio numero?” è una di queste sfide.
“Vuoi il mio numero?” è la campagna a supporto per il 5×1000 di FISM, la Fondazione di AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, che è stata lanciata la prima volta nel 2012 e che per i primi anni ha avuto diversi testimonial tra cui Gianluca Zambrotta, Gaia Tortora, Enrica Bonaccorti, Isabella Ferrari etc.
Da oltre 45 anni AISM è l’Associazione delle persone con sclerosi multipla e rappresenta un concreto punto di riferimento per le 110 mila persone con sclerosi multipla, per i loro familiari e per gli operatori sanitari e sociali.

L’Associazione crede fermamente che le persone con sclerosi multipla abbiano diritto a una buona qualità di vita e alla piena inclusione sociale e per questo è al loro fianco con progetti mirati e innovativi, dedicati alle donne, ai giovani e alle famiglie.

AISM è presente su tutto il territorio nazionale grazie a una struttura a rete che consente di raggiungere tutte le persone con Sclerosi Multipla, ovunque esse siano, attraverso 100 Sezioni provinciali, i Coordinamenti regionali, più di 60 Gruppi operativi. Con oltre 10.000 volontari, l’Associazione è impegnata a diffondere una corretta informazione sulla sclerosi multipla, a sensibilizzare l’opinione pubblica, a promuovere servizi socio sanitari adeguati, a intervenire con attività di volontariato per il miglioramento della qualità di vita della persona con Sclerosi Multipla, e a promuovere iniziative di raccolta fondi a sostegno della ricerca scientifica.

L’idea della campagna “Vuoi il mio numero?” nasce con l’intento di promuovere il 5×1000 a FISM con una serie di attività sul territorio e online, invogliando le persone a farsi fotografare dentro una cornice con scritto il numero di CF da scrivere all’interno della dichiarazione dei redditi.
La sclerosi multipla (SM), chiamata anche sclerosi a placche, sclerosi disseminata o polisclerosi, è una malattia autoimmune cronica demielinizzante, che colpisce il sistema nervoso centrale.
La sclerosi multipla colpisce le cellule nervose rendendo difficoltosa la comunicazione tra cervello e midollo spinale.
Al 2017 non esiste una cura nota. Alcuni trattamenti farmacologici sono disponibili per evitare nuovi attacchi e prevenire le disabilità.La prognosi è difficile da prevedere e dipende da molti fattori, mentre la speranza di vita è di circa da 5 a 10 anni inferiore a quella della popolazione sana.
AISM attraverso la sua Fondazione FISM finanzia oltre il 70% della ricerca sulla malattia in Italia e potrà continuare a farlo soltanto grazie 5×1000.
Donare il proprio 5×1000 ad AISM è semplicissimo, basta seguire le informazioni nel riquadro, qui di seguito.
AISM2

Nel 2016, grazie alla ricerca, AISM è riuscita a finanziare 1 progetto su 3, ecco perchè importante continuare a donare per far ripartire la ricerca.
Voi avete donato? Avete familiarità con la sclerosi multipla?
Raccontatemi la vostra storia, se vi va.
Baci

AISM
Buzzoole

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY