Tutto ciò che c’è da sapere sul ciclo mestruale

0
492
Lines Seta Ultra 25 anni

Buongiorno carissime!
Come sapete la stagione estiva è qui e quanto vorrei starmene al sole a contare i granelli di sabbia mentre il mare mi accarezza dolcemente, ma per adesso sono ancora qui divisa tra lavoro/studio e molto altri progetti, tutti comunque interessanti.
Come sapete questo blog non si limita alla moda e alle sue sfaccettature, ma cerca di allungarsi anche verso temi più delicati che riguardano noi donne.

Il ciclo mestruale è uno di questi.
Demonizzato nei secoli, e per certi versi ancora oggi, il ciclo mestruale è sempre stato visto come qualcosa di “oscuro”, un’ombra, un mistero nella vita delle donne.
Molti uomini, inoltre, per un retaggio culturale antico e un po’ misogino si sentono fuori luogo quando si parla di ciclo o perché spaventati o perché tagliati fuori da questo evento.

Per le antiche religioni il ciclo mestruale era simbolo di rigenerazione e di potere, proprio perché il sangue era l’essenza della rinascita, tramite il sangue ci si poteva ammalare o si poteva guarire.
Il sangue mestruale era inoltre legato alle divinità pagane poiché esso avveniva ogni 28 giorni seguendo così le fasi lunari.

Il ciclo ai giorni nostri è visto come un periodo scomodo di quelli che ci si guarda sempre dietro e ci si preoccupa costantemente se il pantalone o la gonna scendono bene e se è tutto ok, tartassando la propria migliore amica.

Il ciclo è uno di quei momenti in cui mi sento un po’ più stanca e combattuta se mettere questo o quello, in cui mi sento il doppio di quello che sono e la voglia di dolci è al massimo.
Fortunatamente #lines seta ultra accompagna me e tutte le donne in questo delicato momento con dolcezza da oltre 25 anni.
Lines Seta Ultra festeggia i suoi primi 25 anni al fianco delle consumatrici con un prodotto del tutto rinnovato.
L’ho scoperto i primi giorni di giugno al supermercato quando, sbirciando tra gli scaffali, ho trovato queste nuove confezioni di LINES Seta Ultra.
La cosa perfetta è che finalmente il vecchio filtrante è tornato, quello con i fori ad imbuto che tutte le donne hanno sempre apprezzato.

In più ecco tutte le novità che ho scoperto:
– ci sono le esclusive ali a forma di farfalla, con una superficie più lunga rispetto a quella degli altri assorbenti ultra sul mercato, per garantire una protezione imbattibile dalle fuoriuscite laterali.
– un nuovo design con barriere protettive, e una forma anatomica studiata per garantire il massimo comfort.
– E, come anticipato prima, lo storico Filtrante Seta con i fori a imbuto: la particolare forma «a imbuto» dei fori impedisce al flusso di tornare indietro, garantendo una sensazione di asciutto e pulito imbattibile.

La tecnologia dei fori a imbuto è molto simile al filtrante a retina dei Seta Ultra di sempre, perché la sicurezza è l’obiettivo di casa LINES.
Inoltre è migliorato anche il packaging degli assorbenti, sono sottili e comodi da portare anche in borsa o da far entrare nella pochette.

Voi come vivete questo delicato momento?
Raccontatemi le vostre storie, se vi va!
Baci

Lines Seta Ultra 25 anni
Buzzoole

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY