Analisi del colore: perchè il rosso è un alleato dello stile

Buongiorno carissimi lettori di theFashiondiet era un pò di tempo che mi frullava in mente l’idea di parlare di colori, nel mio percorso di consulente d’immagine, infatti, ho studiato una pratica che si chiama analisi del colore. L’analisi del colore è un momento molto importante della consulenza. Nell’analisi del colore il cliente si sottopone ad un test eseguito in una sala completamente bianca al fine di decidere quali siano i colori più adatti alla sua persona, tenendo conto del sottotono della pelle e della sua fisicità. Protagonista del post di oggi è il rosso, uno dei miei colori preferiti.

I colori sono fondamentali,infatti, nel vestirci la mattina tendiamo a scegliere abiti che rispecchiano il nostro stato emotivo, per cui tendiamo a scegliere colori tenui se siamo calmi e tranquilli, colori vivaci se abbiamo voglia di essere al centro dell’attenzione e colori scuri e sobri se ci sentiamo tristi o vogliamo passare inosservati. Anche se queste regole non sono uguali per tutti.
Allo stesso modo quando arrediamo la nostra casa utilizziamo specifici colori perchè vogliamo comunicare qualcosa all’ospite che entrerà, lo stesso discorso vale anche per i colori dello smalto e quelli del trucco. Io quando mi vesto voglio sempre comunicare qualcosa, che sia positivo o negativo, conformista o provocatorio, gli abiti si devono “sentire” addosso, sennò diventano degli aridi pezzi di stoffa. Perchè anche i colori emozionano.

Analisi del colore: il rosso

Il rosso è uno dei colori che quest’anno la fa da padrone, è un colore molto forte che ha valenze tanto positive (rosso è l’amore) quanto può essere il colore del’aggressività, della passione, del sangue, della guerra . Nell’antico Egitto il rosso aveva valenze fortemente negative mentre per noi cristiani il rosso simboleggia la passione di Cristo, ma anche la regalità della chiesa, non a caso i cardinali indossano una tunica color porpora.

Anche gli eroi Greci erano vestiti di rosso poichè erano i migliori tra tutti e così anche i re di Roma e tutti gli alti funzionari della Res Publica, mentre i candidati alle elezioni vestivano di bianco. Questo colore anticamente era simbolo di prestigio anche grazie al suo elevato costo per produrlo che lo rendeva accessibile a pochi. Inoltre, anticamente si riteneva che evidenziare delle parole o numeri o date particolari di colore rosso portasse fortuna.

Il rosso è il colore della forza e del coraggio poichè è anche il colore del sangue, anticamente era il colore della guerra poichè è il colore del’attacco tende ad eccitare e spaventare mentre oggi i soldati vestono tute mimetiche perchè il loro obiettivo è quello di nascondersi, mimetizzarsi. Issando una bandiera rossa si voleva provocare il nemico.

In Cina il rosso è un colore decisamente portafortuna una “Persona rossa” è una persona di successo. Il comunismo ha ad esempio adottato il colore rosso perchè è un colore associato alle rivoluzioni.

Oggi oltre ad essere un colore che attira l’attenzione viene ancora utilizzato per allontanare gli influssi negativi.
Per la moda, che non sceglie i colori a caso, il rosso è un colore che sta bene quasi a tutti e rende speciale anche un semplice maglione. Nelle sue svariate tonalità: carminio, amaranto, bordeaux, tiziano, veneziano, valentino, pompeiano ecc il rosso riesce ad adattarsi a qualsiasi carnagione.

Indossare il rosso

Inoltre vestire rosso denota sicurezza di sè stessi e una certa attitudine alla seduzione. Secondo la scienza invece gli uomini tenderebbero a notare prima e donne vestite di questo colore rispetto ad altre. Chi si veste di rosso è pronto ad occupare il centro della scena con la propria personalità.

Nella cromoterapia il rosso è indicato per problemi di circolazione e di raffreddamento, ma anche nei casi di melanconia e depressione.

E voi? Vi piace il rosso? Fatemi sapere cosa ne pensate!
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Baci

Analisi del colore: perchè il rosso è un alleato dello stile, rosso,