Tutto ciò che c’è da sapere sul ciclo mestruale

Lines Seta Ultra 25 anni

Buongiorno carissime!
Come sapete la stagione estiva è qui e quanto vorrei starmene al sole a contare i granelli di sabbia mentre il mare mi accarezza dolcemente, ma per adesso sono ancora qui divisa tra lavoro/studio e molto altri progetti, tutti comunque interessanti.
Come sapete questo blog non si limita alla moda e alle sue sfaccettature, ma cerca di allungarsi anche verso temi più delicati che riguardano noi donne.

Il ciclo mestruale è uno di questi.
Demonizzato nei secoli, e per certi versi ancora oggi, il ciclo mestruale è sempre stato visto come qualcosa di “oscuro”, un’ombra, un mistero nella vita delle donne.
Molti uomini, inoltre, per un retaggio culturale antico e un po’ misogino si sentono fuori luogo quando si parla di ciclo o perché spaventati o perché tagliati fuori da questo evento.

Per le antiche religioni il ciclo mestruale era simbolo di rigenerazione e di potere, proprio perché il sangue era l’essenza della rinascita, tramite il sangue ci si poteva ammalare o si poteva guarire.
Il sangue mestruale era inoltre legato alle divinità pagane poiché esso avveniva ogni 28 giorni seguendo così le fasi lunari.

Il ciclo ai giorni nostri è visto come un periodo scomodo di quelli che ci si guarda sempre dietro e ci si preoccupa costantemente se il pantalone o la gonna scendono bene e se è tutto ok, tartassando la propria migliore amica.

Il ciclo è uno di quei momenti in cui mi sento un po’ più stanca e combattuta se mettere questo o quello, in cui mi sento il doppio di quello che sono e la voglia di dolci è al massimo.
Fortunatamente #lines seta ultra accompagna me e tutte le donne in questo delicato momento con dolcezza da oltre 25 anni.
Lines Seta Ultra festeggia i suoi primi 25 anni al fianco delle consumatrici con un prodotto del tutto rinnovato.
L’ho scoperto i primi giorni di giugno al supermercato quando, sbirciando tra gli scaffali, ho trovato queste nuove confezioni di LINES Seta Ultra.
La cosa perfetta è che finalmente il vecchio filtrante è tornato, quello con i fori ad imbuto che tutte le donne hanno sempre apprezzato.

In più ecco tutte le novità che ho scoperto:
– ci sono le esclusive ali a forma di farfalla, con una superficie più lunga rispetto a quella degli altri assorbenti ultra sul mercato, per garantire una protezione imbattibile dalle fuoriuscite laterali.
– un nuovo design con barriere protettive, e una forma anatomica studiata per garantire il massimo comfort.
– E, come anticipato prima, lo storico Filtrante Seta con i fori a imbuto: la particolare forma «a imbuto» dei fori impedisce al flusso di tornare indietro, garantendo una sensazione di asciutto e pulito imbattibile.

La tecnologia dei fori a imbuto è molto simile al filtrante a retina dei Seta Ultra di sempre, perché la sicurezza è l’obiettivo di casa LINES.
Inoltre è migliorato anche il packaging degli assorbenti, sono sottili e comodi da portare anche in borsa o da far entrare nella pochette.

Voi come vivete questo delicato momento?
Raccontatemi le vostre storie, se vi va!
Baci

Lines Seta Ultra 25 anni
Buzzoole

Hidrate Spark la bottiglia che ti ricorda di bere

Hidrate Spark la bottiglia che ti ricorda di bere

Buongiorno carissimi e buon lunedì, è iniziata bene la settimana? Io abbastanza bene, questa settimana sono piena di cose da fare, ma avevo preparato questo post da un pò di tempo e non vedevo l’ora di pubblicarlo.
Bere acqua, come sapete, è fondamentale per la salute infatti mantiene sani gola e reni e reidrata tutti gli organi
Noi siamo composti di acqua e in questa affermazione è racchiusa l’essenza della vita umana.
Ma non solo, l’acqua è una bacchetta magica per la bellezza rende la pelle
idratata e tonica e la mantiene giovane, inoltre dona un’aspetto riposato infatti, avete mai fatto caso che se
bevete poco si accentuano le occhiaie dandovi un aspetto malaticcio e stanco?
L’acqua elimina i liquidi in eccesso e ci fa sentire leggeri. Ovviamente non basterebbe un
solo post per citare tutti i benefici possibili e immaginabili dell’acqua.
Diceva un dottore che l’ acqua è il cardine della salute, bere correttamente e imparare
a respirare risolverebbe la maggior parte delle malattie che affliggono l’umanità.
Spesso capita di bere poco perché non ci piace o non siamo abituati,
bisognerebbe bere almeno otto bicchieri di acqua al giorno, numero che varia in base all’età e al peso.
Hidrate Spark è quello che fa al caso di coloro che bevono poco o quelli come me che a volt, presi dagli impegni,si dimenticano di bere.
Hidrate Spark è una bottiglia rivoluzionaria perchè al suo interno è presente un sensore che costantemente conteggia i ml di acqua da voi bevuta. Ma non è finita qui, Hidrate Spark si sincronizza allo smartphone tramite una app per registrare quanta acqua è stata bevuta e quanti ml mancano per raggiungere l’idratazione ideale. Inoltre se dimenticate di bere, la borraccia si illumina per ricordarvi di bere ancora.
La bottiglia è in plastica antigraffio e può essere acquistata in tantissimi colori di tendenza.
Il team di Hidrate Spark fa continuamente ricerca per migliorare la bottiglia/borraccia Hidrate Spark al fine di creare un prototipo comodo da utilizzare tutti i giorni e pratico.
Se siete curiosi questo è il sito web ufficiale.
Hidrate Spark è apparsa su Forbes, Glamour e Mashable.

Dite la verità vi è venuta già sete?
Fatemi sapere cosa ne pensate della bottiglia Hidrate Spark.
Baci

Hidrate Spark la bottiglia che ti ricorda di bere

Hidrate Spark la bottiglia che ti ricorda di bere

Hidrate Spark la bottiglia che ti ricorda di bere

Hidrate Spark la bottiglia che ti ricorda di bere

Hidrate Spark la bottiglia che ti ricorda di bere

Hidrate Spark la bottiglia che ti ricorda di bere

Hidrate Spark la bottiglia che ti ricorda di bere

SlimCUP la rivoluzionaria coppetta anticellulite

SlimCUP la rivoluzionaria coppetta anticellulite

Buongiorno carissimi e buon lunedì mamma mia che caldo che fa, voi siete già al mare? Io sto combattendo, come ogni anno, con la cellulite.
La cellulite chiamata anche “lipodistrofia ginoide”, ” pannicolopatia edemato fibrosa” , “adiposis edematosa”, “pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica”, “dermopanniculosis deformans”, “status protrusus cutis”, “liposclerosi”, ” pelle a buccia d’arancia”, ” pelle a trapunta” è una manifestazione topografica della pelle associata a depressioni o introflessioni, frequenti nella zona pelvica e addominale, nei fianchi, sui glutei e nelle cosce. Può manifestarsi anche associata a noduli nel tessuto adiposo sottocutaneo e in casi più rari ad un sospetto stato infiammatorio.
Qualcuno dice che la cellulite è una malattia, non è propriamente cosi, però può essere un segnale del nostro corpo che dice che forse state mangiamo male, beviamo troppi alcolici o viviamo in maniera sedentaria.
Se ve lo domandate no non sono una pasionaria salutista ma una paladina del buon
senso e anche io come, quasi, tutte le donne combatto contro la mia dose di cellulite quotidiana e non per
moda ma proprio perché non mi piace, mi fa sembrare pigra e io detesto essere pigra.

Dalla mia parte ho trovato, però uno strumento rivoluzionario, tanto piccolo quanto ingegnoso: SlimCUP.
SlimCUP è una coppetta anticellulite e che permette di rivoluzionare il trattamento di questo inestetismo. SlimCUP non agisce solo sulla pelle ma in profondità, infatti grazie al suo effetto Skin pull up rimuove i “blocchi” circolatori che causano la formazione della cellulite.
Si tratta di una vera e propria coppetta che deve essere passata sulla
pelle (precedentemente idratata con uno strato di olio).
Ecco come agisce:
L’effetto Skin Pull-UP™ agisce in profondità, liberando le cellule dalle scorie del metabolismo.

Ossigena i tessuti
Un maggiore afflusso di sangue porta maggiore ossigeno e nutrimento alla
pelle che si rivitalizza.

Drena i liquidi
Favorisce l’eliminazione dei liquidi interstiziali e linfatici, rendendo i tessuti più elastici e tonici.
Riduce i “cuscinetti”
Tramite un processo detto “lipolisi” scioglie i cumuli adiposi su fianchi, glutei e gambe. Rendendoli molto più semplici da smaltire.
È comoda si può portare in viaggio perché non occupa spazio.

Può rappresentare un vero e proprio trattamento estetico a casa propria:
Lubrifica la pelle
Per consentire il corretto funzionamento di SlimCUP è necessario applicare uno strato di olio da massaggio megio se l’olio Physiosal.

L’intensità può essere regolata
A seconda di quanto si “schiaccia” la coppetta aumenta l’intensità
dell’effetto Skin Pull-Up™. Si consiglia di iniziare a bassa intensità per poi aumentare gradualmente.

Massaggio
Bisogna far scorrere la coppetta dal basso verso l’alto della gamba. Iniziate con movimenti lineari, poi ondulati, ed infine circolari nella zona del gluteo.

Bere 2 bicchieri d’acqua
Al termine del massaggio è importante bere almeno due bicchieri d’acqua per favorire lo smaltimento delle tossine che SlimCUP ha liberato dai tessuti.
Bastano 8 minuti per ogni gamba 2/3 volte la settimana per avere dei
risultati spettacolari.
Io sto usando SlimCUP da un paio di giorni e all’inizio mi sembrava stranissimo passarla sulle gambe, ma poi ci ho preso la mano.
Lo trovo un trattamento rapido ed efficace e i miglioramenti si vedono giorno dopo giorno, per acquistare SlimCUP basta andare sul sito ufficiale slimcup.it
Voi come ve la cavate con la cellulite?
Raccontatemi le vostre esperienze se vi va!
Baci
SlimCUP la rivoluzionaria coppetta anticellulite

SlimCUP la rivoluzionaria coppetta anticellulite