San Valentino: scegliamo la lingerie più adatta a noi

San Valentino, lingerie, scegliere la lingerie,

Buongiorno carissimi San Valentino è alle porte… ed è quindi ufficialmente iniziata la settimana più romantica dell’anno. Avete già pensato a come sorprendere la vostra dolce metà?Trovare il regalo adatto per San Valentino è sempre una faccenda complicata ma puntare sulla lingerie può essere interessante sia che la si regali sia che la si indossi. 

 Ma come scegliere la lingerie? Ecco alcuni consigli efficaci

Non scegliete Leggi tutto “San Valentino: scegliamo la lingerie più adatta a noi”

Please follow and like me:

Fucsia : il colore della primavera 2017

Fucsia il colore della primavera 2017 fashion blogger fashion influencer moda tendenze stile

Buongiorno belli e buon iniziò di settimana. Ho tante news da raccontarvi
ma sono stra impegnata in questo periodo e non riesco nemmeno a gestire
decentemente il blog, ma mi farò perdonare, ve lo prometto.
Ma passiamo un pò in rassegna i trend primaverili, secondo voi chi ci sarà
al primo posto?
Frizzante e fruttato come un cocktail, esplosivo e irriverente come un
cartoon il fucsia è il colore protagonista di questa stagione primaverile
2017.
Il nome di questo colore, usato per la prima volta nel 1882, deriva dal
fiore della pianta messicana (Fuchsia).
Nel linguaggio dei fiori è simbolo di cordialità, per la moda, invece è
emblema di una personalità eccentrica e che non si fa mettere i piedi in testa.
Un colore, il fucsia, che si esibisce impertinente su gonne, abiti, pantaloni alla
caviglia, bluse o simpatici culottes pants.
Protagonista su sandali d’ispirazione anni’70, décolleté e micro bag.
Ideale per dare un tocco glamour anche alla combo camicetta più jeans.
Ammalia nelle manicure più curate dalle unghie feline a forma di mandorla.
Fondamentale è non abbinarlo al total look perché perderebbe charme.
Provatelo invece insieme al rosso se avete voglia di stupire.
Affascina sulle labbra di more e rosse, da scegliere con un tocco di rosso,
il cosiddetto “Ciliegia Hollywood”, se siete bionde per non cadere
nello scontato effetto Barbie.
Da usare con parsimonia.
Sensuale e complice di una bellezza senza tempo centellinatelo come se fosse una
bevanda preziosa.
Fatemi sapere cosa ne pensate e ditemi come lo abbinate.
Baci

Fucsia il colore della primavera 2017 fashion blogger fashion influencer moda tendenze stile

Fucsia il colore della primavera 2017 fashion blogger fashion influencer moda tendenze stile

Fucsia il colore della primavera 2017 fashion blogger fashion influencer moda tendenze stile

In ordine dall’alto: Hermés, Kenzo e TopShop.

Please follow and like me:

Ecco cosa indossare ad un colloquio di lavoro

Ecco cosa indossare ad un colloquio di lavoro, fashion blogger, theFashiondiet, blog italia,moda, Teresa Morone fashion blogger, consigli di stile,

Buongiorno ragazzi e buon lunedì! Spero che questa settimana sia migliore rispetto a quella appena passata, che è stata decisamente infernale.
Questo lunedì infatti parto piena di buoni propositi e con tante nuove idee da mettere in pratica, inoltre ho tante news
da raccontarvi, ma, per ora non posso dire ancora nulla, mi raccomando pensatemi e “Finger crossed” per me.
Come sapete in Italia e in tutto il mondo, ormai, c’è una grave crisi economica e trovare un lavoro
dignitoso è cosa difficile, ma non impossibile (perchè ho imparato che il pessimismo non paga).
Con un pò di impegno e sacrificio si riesce sempre a trovare qualcosa e a migliorare nel tempo.
Però magari succede che avevate inviato il curriculum a quell’azienda che tanto vi piaceva e siete stati chiamati per un colloquio di lavoro.
A questo punto scatta in automatico la domanda:” Che cosa mi metto?”.
Bene, è il tema del post di oggi.
Partecipando al colloquio di lavoro dovete essere in grado di convincere il futuro datore di lavoro che siete voi il candidato ideale per il posto vacante.
Oltre a possedere un buon curriculum dovete mostrare di essere affidabili, all’altezza e con una dialettica precisa e parlare in Italiano, se fate il colloquio in Italia, ovviamente. Bisogna imparare a proporsi, senza mentire, e a raccontare di sè senza essere nè arroganti nè eccessivamente modesti.
E’importante anche curare il vostro look, infatti l’abbigliamento riesce a presentarvi senza che dobbiate proferire parola.

Per quanto riguarda il vostro outfit è indispensabile porsi tanto nel fisico quanto nell’atteggiamento come una persona seria e credibile per cui sono bandite scollature eccessive e gonne inguinali se siete donne, pantaloncini corti tipo bermuda, canotte, scarpe modello infradito se siete uomini.
E’ importante recarsi al colloquio con un igiene impeccabile e abiti puliti e stirati. Un NO categorico va ai colori fluo, le calze a rete, magliette con scritte volgari. Bisogna dimostrare di avere carattere senza cadere nel ridicolo.
Perciò scegliete uno stile raffinato che vi rappresenti con giacche e pantaloni dal taglio sartoriale, mentre per lei andranno benissimo un blazer e una blusa dal taglio interessante oppure il classico tailleur.
Il vostro scopo è quello di farvi scegliere e quindi di essere il candidato ideale.
Poi sarà compito vostro far emergere tutte le qualità e le capacità che possedete.
Come è andato il vostro ultimo colloquio di lavoro?
Fatemi sapere cosa ne pensate!
Baci

Ecco cosa indossare ad un colloquio di lavoro, fashion blogger, theFashiondiet, blog italia,moda, Teresa Morone fashion blogger, consigli di stile,

Please follow and like me:

Abiti da sera: tutti i trend per il 2017

Abiti da sera tutti i trend per il 2017, Teresa Morone fashion blog, wedding blog,

Buongiorno belli! Come va? È un periodo un pò strano per me mi trovo
davanti a tante scelte, è un periodo di quelli in cui ti trovi a quei bivi
che sono senza segnaletica. Ma come si dice i perodi di crisi servono per
progredire, evolvere e continuare. Oggi vi parlo di abiti veramente belli
anche se sta per arrivare il freddo e la pigrizia galoppa tanto come
l’amore per i plaid. Da pochi giorni sono venuta a conoscenza del sito Amandadress.com.au che
è specializzato nella vendita di abiti da sera e da cerimonia, in fondo si
stanno avvicinando le feste perché non fare un pensierino?
I trend del 2016/2017 per quanto riguarda gli abiti da sera li vuole dal
candido bianco, al misterioso nero al fatale rosso o perchè no il colore
oro che fa tanto diva. Se però volete essere più sobrie i colori più
gettonati sono il verde smeraldo e il borgogna, tanto sobrio quanto
sensuale. Per quanto riguarda i modelli degli abiti da sera si va da abiti
a balze in stile anni’20, ad abiti con strategiche aperture, abiti in stile
anni ’50, abiti dal taglio impero con spacchi da infarto, bustini ricamati
in stile Jessica Rabbit. Se vi sentite audaci la tendenza cutout è quella che fa per voi abiti dai tagli
strategici sulle spalle, schiena e fianchi. Il mood sparkling impera insieme ai two piece dresses
ossia abiti lunghi divisi in due dal crop top. Le stampe floreali
campeggiano anche nella stagione invernale. Il sempre eterno pizzo
declinato nell’effetto vedo non vedo, anche sugli abiti da sposa.
Gli abiti da sposa diventano ipersexy i cosiddetti “Sexy Wedding Dresses” e se avete voglia di saperne qualcosa di più su questi abiti fate un salto qui http://www.amandadress.com.au/lace-wedding-dresses-c118797/ non ve ne pentirete, promesso.
Quali preferite?
Date uno sguardo al sito!
Baci
Abiti da sera tutti i trend per il 2017, Teresa Morone fashion blog, wedding blog,

Abiti da sera tutti i trend per il 2017, Teresa Morone fashion blog, wedding blog,

Abiti da sera tutti i trend per il 2017, Teresa Morone fashion blog, wedding blog,

Abiti da sera tutti i trend per il 2017, Teresa Morone fashion blog, wedding blog,

Abiti da sera tutti i trend per il 2017, Teresa Morone fashion blog, wedding blog,

Abiti da sera tutti i trend per il 2017, Teresa Morone fashion blog, wedding blog,

Abiti da sera tutti i trend per il 2017, Teresa Morone fashion blog, wedding blog,

Please follow and like me:

Caro Vogue

Caro Vogue, che di Vogue.com US si tratta, io che vengo da un paese del sud dove internet prende un
giorno si e uno no mi permetto di
farti un appunto. Un appunto sulla tua caduta di stile, perchè io pensavo che fossi una signora elegante.
Il fenomeno dei blog e dei blog di moda, in particolare è figlio dei tempi, la moda è
accessibile a tutti e in ogni momento, è come un cinema con due entrate: ciascuno di noi
può essere l’attore sullo schermo o decidere di sedersi in platea, puoi voler sederti
al primo posto o prendere i pop corn mi pare una scelta libera. Scrivere tweet che parlano di
donne che si pavoneggiano dalla redazione online di un giornale che si ritiene così autorevole è
come vedere una donna vestita di tutto punto iniziare a bestemmiare, Pirandello
scriverebbe umorismo. Mi sarei aspettata un editoriale come quelli della Franca nazionale, un post che trattava l’argomento con “autorevolezza” non un lamento ridicolo, una critica che può essere giusta se fatta in maniera costruttiva.
Che poi i blogger piacciano o no è un’altra questione, io ci sono dentro ma guardo il fenomeno come direbbe un
esponente della Scolastica inter, extra e super nos. Si tratta pur sempre di una transizione, positiva o negativa lo
si scoprirà alla fine.
I cretini abbondano in ogni categoria dai blog alla politica e questo è un principio
di democrazia. Ma i blogger di moda chi sono?
Sono forse i nuovi dandy? Ma essere solo belli e alla moda non basta mai comunque perchè ci vuole il carisma e i contenuti,
perché i risultati si vedono nel lungo periodo. E che poi, comunque, potremmo vivere
tutti insieme beatamente non c’è bisogno di innescare l’Intifada del web,
ho visto lo spezzone di un film in cui uno degli attori recitava: ” Mi sembri un perdente, le stai
provando tutte “.
Leggi tutto “Caro Vogue”

Please follow and like me:

Cocomelody: back interest wedding dresses

Buongiorno belli avete visto che tempaccio? Dai che un altro pò e arriva la primavera!
Questo tempo è come quando ti senti vuoto e il freddo ti viene a fare compagnia.
Oggi però parliamo di abiti da sposa e più precisamente di abiti da sposa con apertura o ricamo sulla schiena.
Azzardati direte voi! In effetti si ma questi abiti sono fatti apposta per le donne che vogliono stupire anche nel giorno delle nozze.
Tanto lo scollo sulla schiena per quanto riguarda la cerimonia religiosa viene coperto dal velo, più lungo.
Questi abiti possono essere anche molto sensuali e sono più adatti per cerimonie civili che religiose (almeno in Italia).
Gli abiti che vado a mostrarvi sono i nuovi arrivi dello shop online Cocomelody.
Fatemi sapere cosa ne pensate!
Baci

Leggi tutto “Cocomelody: back interest wedding dresses”

Please follow and like me:

Hiphunters: una casa virtuale per gli amanti della moda

Buongiorno belli e buon venerdì, mamma mia che tempo uggioso, come vedete dalle mie foto su instagram una fitta coltre di nebbia si è impossessata di Guardia Sanframondi rendendolo una via di mezzo tra un paese fantasma e un’atmosfera tipo Twilight.
Comunque io sono ancora alle prese con pacchi, scatoloni e pacchettini un paio di mesi fa avevo sentito alla radio che traslocare è tra le cause più comuni dell’esaurimento nervoso, quindi possiamo dire che sono sulla buona strada. Ma normale non lo sono stata mai o non starei probabilmente qui a scrivervi.
Organizzando tutte le mie scarpe negli scatoloni, alcune scarpe pensavo di non averle nemmeno e sono arrivata alla conclusione che devo acquistare delle nuove scarpe.

Con lo stesso proposito oggi porto alla vostra attenzione Hiphunters, ma che cos’è Hiphunters?
E’ una piattaforma anzi una vera e propria casa virtuale per gli amanti della moda e che riunisce quasi tutte le tendenze globali, su Hiphunters è possibile acquistare dalle migliori boutique e dai marchi più selezionati, la cosa più comoda è che è possibile acquistare direttamente dal sito ed è presente anche una sezione scontata.
Inoltre sulla piattaforma è possibile sfogliare i look di blogger, gli scatti dei migliori fotografi di street style e le geniali trovate dei designer più in voga.
Per quanto riguarda l’abbigliamento donna Hiphunters è veramente fornito basta dare uno sguardo alla camiceria qui
Menzione deve essere fatta poi per gli accessori, in particolare le scarpe che potete trovare cliccando qui
Io ho trovato degli stivali veramente deliziosi:
tronchetti Sergio Rossi color biscotto ( per le info qui )
stivali sergio rossi

Mentre questi sono degli stivali over the knee, di cui vi parlavo l’altro giorno, di Sain Laurent (tutte le info qui )
stivali

Mentre questi sono “Janis” dei tronchetti aggressivi sempre di Saint Laurent
( tutte le info qui )
saint laurent stivali

 

 

 

 

 

Ma la vera chicca è il Market con i pezzi dei designer emergenti, io ad esempio ho trovato questa borsetta oro di Eshvi con stampa TRIS (info qui )

market

 

Eh lo so con Saint Laurent mi è piaciuto vincere facile, comunque voi avete dato uno sguardo? Cosa ne pensate?
Baci

Please follow and like me: