Cura dei capelli: le maschere fai da te a costo zero

cura dei capelli, maschere per capelli fai da te,

Buongiorno carissimi followers e buona settimana, come va? Vi sentite pieni di energia come me? Ultimamente curo molto i miei capelli, avere una chioma folta è simbolo di sensualità e di buona salute. Prendersi cura dei  capelli è importantissimo: noi tutte desideriamo una splendida chioma, voluminosa e lucente, capace di incorniciare al meglio il nostro viso.

Spesso e volentieri tuttavia, pur mettendocela tutta per donare ai nostri capelli la luminosità che vorremmo, non riusciamo ad ottenere i risultati sperati, andando a rovinarli e progressivamente sfibrarli.

Oggi vi spiego come è facile avere cura dei capelli con prodotti specifici e ricette fai da te.

Leggi tutto “Cura dei capelli: le maschere fai da te a costo zero”

Please follow and like me:

Colloquio di lavoro: cosa indossare per fare una buona impressione

cosa indossare al colloquio di lavoro, colloquio di lavoro, personal shopper,

Buongiorno ragazzi e buon martedì! Spero che questa settimana sia migliore rispetto a quella appena passata, che è stata decisamente infernale. Questo martedì infatti parto piena di buoni propositi e con tante nuove idee da mettere in pratica, inoltre ho tante news da raccontarvi, ma, per ora non posso dire ancora nulla, mi raccomando pensatemi e “Finger crossed” per me. Come sapete in Italia e in tutto il mondo, ormai, c’è una grave crisi economica e trovare un lavoro dignitoso è cosa difficile, ma non impossibile, il pessimismo non paga, bisogna provarci sempre e cercare di non mollare. Con un pò di impegno e sacrificio si riesce a migliorare la propria posizione. Però magari succede che avevate inviato il curriculum a quell’azienda che tanto vi piaceva e siete stati chiamati per un colloquio di lavoro. A questo punto scatta in automatico la domanda:” Che cosa mi metto?”.

Il colloquio di lavoro: un banco di prova

Il colloquio di lavoro è un momento veramente delicato è il banco di prova di anni di studio, esperienze e talenti. Partecipando al colloquio di lavoro dovete essere in grado di convincere il futuro datore di lavoro che siete voi il candidato ideale per il posto vacante.
Oltre a possedere un buon curriculum dovete mostrare di essere affidabili, all’altezza e con una dialettica precisa e parlare in Italiano, se fate il colloquio in Italia, ovviamente. Bisogna imparare a proporsi, senza mentire, e a raccontare di sè senza essere nè arroganti nè eccessivamente modesti.

Colloquio di lavoro: cosa indossare

Il look è importante, infatti lo stile colpisce è la prima cosa che si vede, per cui è necessario fare una buona impressione.

Per quanto riguarda l’abbigliamento è indispensabile porsi tanto nello stile quanto nell’atteggiamento come una persona seria e credibile, innanzitutto pulizia. Sono bandite scollature eccessive e gonne inguinali se siete donne, pantaloncini corti tipo bermuda, canotte, scarpe modello infradito se siete uomini.

E’ importante recarsi al colloquio con abiti puliti e stirati. Un NO categorico va ai colori fluo, le calze a rete, magliette con scritte volgari. Bisogna dimostrare di avere carattere senza cadere nel ridicolo.
Perciò scegliete uno stile raffinato che vi rappresenti con giacche e pantaloni dal taglio sartoriale, mentre per le donne andranno benissimo un blazer e una blusa dal raffinato oppure il tailleur, magari rivisitato.

Bisogna avere stile perchè lo stile è sinonimo di carattere. Il vostro scopo è quello di farvi scegliere, dovete convincere l’altro che siete il candidato ideale che stava cercando.
Poi sarà compito vostro far emergere tutte le qualità e le capacità che possedete.

Come è andato il vostro ultimo colloquio di lavoro? Raccontatemi la vostra esperienza, io adoro le storie.
Se ti è piaciuto questo post condividilo!
Baci

Please follow and like me:

Settembre è la quinta stagione dell’anno

Settembre è la quinta stagione dell'anno, orchidee

Ciao ragazzi! Da quanto tempo che non vi scrivo vero?
E’ che mi sono presa un pò di tempo per pensare, non sono andata in vacanza, ma mi sono rilassata lo stesso rallentando i ritmi. Seguendomi sui vari social avrete sicuramente capito che Settembre è un pò il mio mese del cuore.
Sono cresciuta nel mito di Settembre, forse un pò tutti quelli della mia generazione sono cresciuti con questo mito.
È un mese che da piccola aspettavo con impazienza; è che mi piacciono gli inizi.
Non sono molto costante per questo iniziare le cose mi piace e settembre equivale ad un piccolo reset.

Settembre è la quinta stagione dell’anno perché fa caldo ma non troppo, perché fa freddo ma non mi si gelano le dita.
Perché visitare le città è un piacere e i pomeriggi sono distese infinite da passeggiare.
Perché posso indossare abiti delicati e portare ancora i sandali, i miei pantaloni sono di seta e ondeggiano ad ogni mio passo.
La mia pelle finalmente torna color porcellana e i miei occhi hanno una luce particolare sono verdi di un verde bosco che si mischia alle nuvole di qualche temporale.
All’aperitivo mi sorprende un tramonto di oro rosa e io resto
per interminabili minuti imbambolata a scrutarlo.
Settembre è stringere le spalle di chi ami, dopo esserti mancato per anni. E una pace fatta, un giubileo di baci dolci come acini maturi.
Le urla dell’estate ormai passata, tacciono e l’amore si addenta come una barretta di cioccolato
Ultimamente amo portare i capelli raccolti con alcune ciocche ad incorniciarmi il viso, tra vanità e pudore, sorridendo un pò a caso, come se settembre potesse mettere a nudo i miei pensieri più nascosti.

E’ una chance dalla vita, una zia straniera che, salutandoti, ti accarezza il viso.

Settembre, Settembre mese

Please follow and like me:

En garde!

En garde!

Tutto è spettacolo
È un melodramma al profumo di miele che danza sul filo di una spada.
En garde, che il duello inizi.
En garde!

Please follow and like me:

Blu-nero

BLU NERO

I segreti, appassendo, acquistano un valore inestimabile come gli sguardi e
il sorriso imbarazzante.
Quel blu-nero incosciente che mi scuote dalla quotidianità.
È la vanità che possiedo, a fare da olio ai cassetti del cuore.
Un abito blu e una folata di vento.
E’ come incontrarsi sempre alla stessa ora.
BLU NERO

Please follow and like me:

SlimCUP la rivoluzionaria coppetta anticellulite

SlimCUP la rivoluzionaria coppetta anticellulite

Buongiorno carissimi e buon lunedì mamma mia che caldo che fa, voi siete già al mare? Io sto combattendo, come ogni anno, con la cellulite.
La cellulite chiamata anche “lipodistrofia ginoide”, ” pannicolopatia edemato fibrosa” , “adiposis edematosa”, “pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica”, “dermopanniculosis deformans”, “status protrusus cutis”, “liposclerosi”, ” pelle a buccia d’arancia”, ” pelle a trapunta” è una manifestazione topografica della pelle associata a depressioni o introflessioni, frequenti nella zona pelvica e addominale, nei fianchi, sui glutei e nelle cosce. Può manifestarsi anche associata a noduli nel tessuto adiposo sottocutaneo e in casi più rari ad un sospetto stato infiammatorio.
Qualcuno dice che la cellulite è una malattia, non è propriamente cosi, però può essere un segnale del nostro corpo che dice che forse state mangiamo male, beviamo troppi alcolici o viviamo in maniera sedentaria.
Se ve lo domandate no non sono una pasionaria salutista ma una paladina del buon
senso e anche io come, quasi, tutte le donne combatto contro la mia dose di cellulite quotidiana e non per
moda ma proprio perché non mi piace, mi fa sembrare pigra e io detesto essere pigra.

Dalla mia parte ho trovato, però uno strumento rivoluzionario, tanto piccolo quanto ingegnoso: SlimCUP.
SlimCUP è una coppetta anticellulite e che permette di rivoluzionare il trattamento di questo inestetismo. SlimCUP non agisce solo sulla pelle ma in profondità, infatti grazie al suo effetto Skin pull up rimuove i “blocchi” circolatori che causano la formazione della cellulite.
Si tratta di una vera e propria coppetta che deve essere passata sulla
pelle (precedentemente idratata con uno strato di olio).
Ecco come agisce:
L’effetto Skin Pull-UP™ agisce in profondità, liberando le cellule dalle scorie del metabolismo.

Ossigena i tessuti
Un maggiore afflusso di sangue porta maggiore ossigeno e nutrimento alla
pelle che si rivitalizza.

Drena i liquidi
Favorisce l’eliminazione dei liquidi interstiziali e linfatici, rendendo i tessuti più elastici e tonici.
Riduce i “cuscinetti”
Tramite un processo detto “lipolisi” scioglie i cumuli adiposi su fianchi, glutei e gambe. Rendendoli molto più semplici da smaltire.
È comoda si può portare in viaggio perché non occupa spazio.

Può rappresentare un vero e proprio trattamento estetico a casa propria:
Lubrifica la pelle
Per consentire il corretto funzionamento di SlimCUP è necessario applicare uno strato di olio da massaggio megio se l’olio Physiosal.

L’intensità può essere regolata
A seconda di quanto si “schiaccia” la coppetta aumenta l’intensità
dell’effetto Skin Pull-Up™. Si consiglia di iniziare a bassa intensità per poi aumentare gradualmente.

Massaggio
Bisogna far scorrere la coppetta dal basso verso l’alto della gamba. Iniziate con movimenti lineari, poi ondulati, ed infine circolari nella zona del gluteo.

Bere 2 bicchieri d’acqua
Al termine del massaggio è importante bere almeno due bicchieri d’acqua per favorire lo smaltimento delle tossine che SlimCUP ha liberato dai tessuti.
Bastano 8 minuti per ogni gamba 2/3 volte la settimana per avere dei
risultati spettacolari.
Io sto usando SlimCUP da un paio di giorni e all’inizio mi sembrava stranissimo passarla sulle gambe, ma poi ci ho preso la mano.
Lo trovo un trattamento rapido ed efficace e i miglioramenti si vedono giorno dopo giorno, per acquistare SlimCUP basta andare sul sito ufficiale slimcup.it
Voi come ve la cavate con la cellulite?
Raccontatemi le vostre esperienze se vi va!
Baci
SlimCUP la rivoluzionaria coppetta anticellulite

SlimCUP la rivoluzionaria coppetta anticellulite

Please follow and like me:

RABEANCO : il lusso viene da HONG KONG

Buongiorno belli e buon lunedì!
Come sapete nelle borse delle donne può esserci di tutto, credo che nella mia possa esserci un buco nero o una nuova dimensione tutta da esplorare, con tanto di alieni al seguito, credetemi se si tratta di me è molto probabile.
Anche perchè io poi infilo tutto nella borsa, incurante che poi peserà e che prima o poi si riempirà.
Ma è tutto vero, per noi donne portarsi la borsa è come portarsi dietro
un pezzo di casa, una cosa molto intima, inscindibile, come il comò accanto a letto. Infatti ogni volta che si deve
prendere una cosa da una borsa altrui si chiede sempre il permesso, non solo pechè è buona educazione ma perche mettere le mani nella borsa di un altro equivale a profanare uno spazio sacro.
Ad esempio, nella dimensione onirica la borsa la sua forma contenitiva ed il suo essere associata alla donna richiamano simbolicamente l‘organo sessuale femminile e l’espressione della femminilità in generale.
E se le borse sono cosi importanti RABEANCO ha raccolto i desideri delle donne facendone realtà cercando di coniugare lusso e praticità.
RABEANCO è un brand internazionale specializzato nella vendita di borse di lusso.
La qualità delle borse di questo marchio è il punto di partenza per la creazione di collezioni stilose e senza tempo.
Lo stile RABEANCO è riconoscibile dai dettagli come le cuciture con un buon numero di punti, dalla cura della pelle e dalla targhetta in pelle e metallo all’interno della borsa.
Il brand RABEANCO è stato creato nel 1992, da un gruppo di artigiani della pelle e dalla volontà di creare accessori ad un livello estremamente accessibile. RABEANCO ha aperto il suo primo store a HONG KONG per poi allargare i propri confini e arrivare ad AMSTERDAM, ANTWERP, BANGKOK, BARCELLONA, MANILA, SHANGHAI, SINGAPORE E TAIPEI.
Il marchio è diventato in poco tempo uno dei marchi più famosi di HONG KONG e uno dei più desiderabili al mondo.
Le collezioni sono eleganti dal gusto classico, si va dai raffinati bauletti ai secchielli più eccentrici passando per le clutch con frange e dalla forma esagonale fino alle totes bag più pratiche, comunque trovate tutti i modelli sul sito qui.
Voi conoscevate questo marchio? Cosa ne pensate?
Baci
Rabeanco 1

Rabeanco 2

Rabeanco 3

Rabeanco 6

Rabeanco 5

Rabeanco 4

Rabeanco 10

Rabeanco 8

Rabeanco 7

RABEANCO : il lusso viene da HONG KONG

Rabeanco 12

Rabeanco 11

RABEANCO : il lusso viene da HONG KONG

RABEANCO : il lusso viene da HONG KONG

Please follow and like me: